Canto Notturno.

Posted On 12 ottobre 2007

Filed under Senza categoria

Comments Dropped one response

La silente spiaggia notturna,
relitti di un giorno che ha portato
solo dolore e sfortuna.
Tristemente rimiro la vecchia chitarra
che ora non rallegra più con il suo dolce suono,
le stelle che brillano fioche e lontane,
il mare basso che arranca a fatica.
Niente.
Ogni cosa sembra ridursi al niente,
un gelido vuoto che ti afferra lo spirito
e ti toglie la speranza
facendoti pensare al passato
perché non puoi più vedere un futuro.
Ma la musa non tace.
La musa ancora chiama con voce imperiosa
dicendomi che c’è ancora una canzone
che devo elevare agli spiriti del cielo.
La marea cambia all’improvviso
e io prendo nuovamente la mia fida compagna
per proseguire a cantare
assieme a tutti i miei fratelli.
 
                                                                                                           (William S. Carter, Opere)
Annunci

One Response to “Canto Notturno.”

  1. MICHELANGELO

    SEI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...